LA RETE DELLE ASSOCIAZIONI

SOLO INSIEME potremo contestare efficacemente gli istinti xenofobi che ammorbano l’aria del vivere quotidiano. SOLO UNA RETE DELLE RETI che colleghi GRUPPI, OPERATORI E COMUNITA’, potrà scalfire il muro di ipocrisia che li rifiuta come (possibili) delinquenti e (sicuri) terroristi

Le prassi e i provvedimenti istituzionali disumani nei confronti dei nuovi migranti economici e dei richiedenti protezione internazionale si stanno moltiplicando e diventando un sistema consolidato nel nostro paese come in tutta Europa.

UNIAMO LE FORZE rohingya-migrants
Al tempo stesso cresce un po’ dappertutto la collera e la preoccupazione di quanti sono consapevoli delle tragiche conseguenze che tutto ciò ha non solo sulle persone che migrano, ma anche su quelle che sono già presenti con regolare permesso di soggiorno e soprattutto sulla massa della popolazione fuorviata nella sua percezione della realtà.
Non mi soffermo sulle cause di questa situazione, perché ti sono ben note.
Vorrei piuttosto sottolineare il fatto che la parte della popolazione consapevole della drammaticità della posta in gioco si trova bloccata da un sentimento di impotenza, non sapendo da che parte cominciare per reagire.

Conoscendo la vostra competenza su alcuni aspetti della situazione che stiamo vivendo e la sensibilità per gli esiti devastanti che sta producendo, vi chiediamo se siete disponibile a partecipare attivamente a un incontro preliminare per raccogliere indicazioni circa la strategia di azione da proporre e sviluppare ai diversi livelli e con i diversi attori delle situazioni che intendiamo contrastare.