IL VIAGGIO

Lampedusa e la sua gente
Visita alla frontiera dell’Europa: un bagno di umanità
31 OTTOBRE – 5 NOVEMBRE 2018

Carissimi amici,
Il vostro proposito di venire a Lampedusa è il segno di quanto è grande il vostro cuore. Considerate questo viaggio come un pellegrinaggio a un luogo che Dio ha scelto, a un santuario della sofferenza degli uomini. A Lampedusa Dio ci abita e lascia i segni del suo passaggio. Quando sono venuto da voi vi ho detto che là dove c’è la sofferenza quel luogo è sacro. Nella vostra visita potreste anche non incontrare gli immigrati perché sono chiusi nella struttura dello Stato, ma potete guardare con gli occhi del cuore quel posto.
vi aspetto con quelle braccia che papa Francesco ha scelto come simbolo del nostro rapporto con i migranti,
+ don Francesco Montenegro, vescovo

IL VIAGGIO è una profonda e semplice esperienza umana di ascolto e studio, di partecipazione e stimolo all’azione.

INCONTRI con testimoni di vita e LUOGHI che raccontano il DNA dell’accoglienza alle prove con la cultura dello scarto, saranno IL NOSTRO PROGRAMMA.

Lampedusa e la sua gente

Visita alla frontiera dell’Europa: un bagno di umanità

PROGRAMMA del VIAGGIO dal 31 ottobre al 5 novembre 2018

Proposta in via di definizione

“Vieni e vedi”. CONOSCERE INCONTRANDO

 Chi sono i Lampedusani? Incontro informativo su storia e cultura delle Pelagie con Nino Taranto, presidente dell’Associazione Archivio Storico di Lampedusa, in piazza Castello

  • Stare alla frontiera – Vivere da isolani a 258 km dalla Sicilia e il passaggio delle migrazioni negli ultimi 25 anni. Incontro con Giusi Nicolini, ex sindaco di Lampedusa
  • La determinazione a non subire – Incontro con esponenti della rete locale Forum Lampedusa Solidale, sul significato di “cittadinanza attiva” per chi vive sull’isola
  • Un luogo sacro condiviso tra cristiani e musulmani: visita al santuario della Madonna di Porto Salvo e al suo sito pluri-millenario
  • La necessità di soccorrere – Incontri con persone che hanno soccorso i naufraghi in mare
  • Porto M: un Museo emozionante – Incontro con il Collettivo Askavusa sulle cause delle migrazioni che passano da Lampedusa, tra gli oggetti raccolti nei barconi
  • I migranti invisibili – Una presenza da nascondere per destini improbabili

UNA ESPERIENZA INTERIORE

  • Le giornate a Lampedusa saranno anche un’occasione di silenzio interiore e di contemplazione a fronte dello spettacolo naturale sorprendente, offerto dall’isola.
  • Le diverse attività vengono cucite insieme da Germano Garatto e collaboratori della Fondazione Migrantes, attraverso proposte di interiorizzazione e di accompagnamento del gruppo.

> QUOTA per il SOGGIORNO: 185 €. = 5 notti e prima colazione in hotel (camere doppie o triple. Supplemento 10 € a notte per camera doppia uso singola); 1 Pasto in convenzione; Transfert da e per aeroporto; Trasporti interni all’isola per le attività programmate (Pulmino pubblico + Giro panoramico in auto); Organizzazione e accompagnamento durane le attività programmate.

> IL BIGLIETTO AEREO acquistatelo voi direttamente. Faremo due tratte: 
·        dalla vostra città a PALERMO. Ritrovo nel tardo pomeriggio all’aeroporto per prendere insieme il VOLO PALERMO-LAMPEDUSA che dovrebbe essere alle 20.25
·        La Compagnia DAT che copre il volo PALERMO- LAMPEDUSA non ha ancora deciso gli orari dei voli. Aggiornatevi voi stessi e acquistatelo dal sito della Compagnia

> INFO E ISCRIZIONI: don nandino  347 3176588 nandino.capovilla@gmail.com