DIRITTO DI DIFESA, FRAGILITA’ DA DIFENDERE

  Anche la gente comune deve conoscere le conseguenze deleterie del Protocollo Immigrazione previsto dal Tribunale di Venezia contro le persone più fragili, che per molti aspetti è in contrasto con le normative vigenti.   La Campagna Sulle soglie senza frontiere si fa portavoce di tanti operatori che accompagnano i richiedenti asilo proprio nelle fasi … Continue reading DIRITTO DI DIFESA, FRAGILITA’ DA DIFENDERE

SE L’ITALIA FACESSE PONTE contro il razzismo

Crediamo nella diversità come ricchezza. Crediamo che se la nostra piccola città ma anche tutto il nostro Paese, l’Italia, diventassero più accoglienti, si garantirebbe una convivenza più serena, senza paure e muri. Il 28.11.2015, dopo gli attentati al Bataclan, un sit-in molto partecipato ci ha dato il via: “il terrore non cambierà le nostre abitudini, … Continue reading SE L’ITALIA FACESSE PONTE contro il razzismo

Via dalla pazza guerra

di Shiri, ALIDAD,   Edizioni il Margine Da dove vengono le persone che si muovono nelle nostre città? come sono arrivate qui?Questo testo non ha pretese letterarie, è scritto a quattro mani con con Gina Abbate, ma è una pagina preziosa per chi vuole capire, sapere qualcosa di più.Gli stranieri parlano volentieri e raccontano molto a … Continue reading Via dalla pazza guerra

L’ISOLA DEI GIUSTI. Lesbo, crocevia dell’umanità

Tra la primavera del 2015e del 2016 sull’isola greca di Lesbo sono arrivate via mare dalla Turchia, su gommoni stipati all’inverosimile, 600mila persone, un numero più di sette volte superiore agli 80mila isolani. Un viaggio di quattro miglia marine (poco più di sette chilometri), rischiando la vita dopo aver lasciato il loro Paese: Siria, Iraq, … Continue reading L’ISOLA DEI GIUSTI. Lesbo, crocevia dell’umanità

Non sapevo che il mare fosse salato

Di Nandino Capovilla e Betta Tusset Profughi, rifugiati, migranti: sono diverse le denominazioni con cui vengono indicate le persone che, attraverso il Mediterraneo, hanno raggiunto fortunosamente il nostro Paese per sfuggire a guerre e povertà. Ma per don Nandino e le cinque mamme che si prendono cura di loro sono semplicemente «i figli del mare». … Continue reading Non sapevo che il mare fosse salato

PATEH VIVE. Quel salvagente da gettare a tutti

Un anno fa eravamo tutti qui a Venezia, sulla riva del Canal Grande, perché la morte di Pateh Sabally ci aveva colpito e fatto soffrire. Eravamo sconvolti e ripetevamo: “perché nessuno ha aiutato il nostro fratello?” E alcuni amici italiani si chiedono: “abbiamo fatto tutto il possibile per accoglierlo e ascoltarlo?” Tanti cellulari hanno filmato il video … Continue reading PATEH VIVE. Quel salvagente da gettare a tutti