GOOGLANDO

Yao viene dal Togo. Quando la Commissione per la protezione internazionale di Padova respinse la sua domanda, gli disse che il Togo non è un paese nel quale si rischia la vita per questioni politiche. In Togo c’è un presidente democraticamente eletto. Le elezioni sono state regolari. Loro però non erano mai stati in Togo: l’avevano scoperto googolando. Perché poi la Commissione ti rilascia un documento che riporta le fonti in base alle quali hanno preso questa o quella decisione. Non gli è parso strano che l’attuale presidente sia il figlio del precedente, e che la famiglia di questi presidenti/monarchi sia al potere dal 1967. E la frattura al braccio di Yao non curata non l’hanno considerata, nonostante lui raccontasse come gliela fecero i poliziotti in prigione, picchiandolo coi bastoni. Yao l’ho incontrato in strada, di fronte al mio ufficio. Vagava in cerca di un luogo dove dormire. Pensava che anche quella sera l’avrebbe passata all’aperto. Non è un ragazzino: è un uomo di quasi 40 anni. In Togo ha moglie e tre figli. Non può tornare nella sua casa di Lome (la capitale). Lo arresterebbero e probabilmente sparirebbe nel nulla. In Italia sta per prendere il diploma di terza media. Lavora saltuariamente nei campi di una cooperativa. Nessuno lo assume, perché non ha il permesso di soggiorno. Adesso io e lui ci chiamiamo reciprocamente “fratello”. Prega ogni giorno per i suoi cari, e un giorno mi ha detto che fra i suoi cari c’è anche la mia famiglia. Ne sono onorato, e conto di poterlo dire anche di persona a sua moglie e ai suoi figli. Qui in Italia. Perché deve esistere una giustizia.

Gigi

VoltiRivolti Campagna Sulle soglie senza frontiere giugno 2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...