FIANCO A FIANCO

A Chioggia, i ragazzi e le ragazze che hanno attraversato il deserto, il mare, le montagne arrivando fino in Veneto hanno chiesto sabato scorso DIGNITÀ e DIRITTI. Diritto ad essere rispettati, ad essere considerati persone, diritto alla casa, al lavoro, alla LIBERTÀ. Hanno ricordato i loro fratelli e le loro sorelle che non ce l’hanno fatta a sopravvivere alla mala accoglienza che qui vivono: Sandrine, Pateh, Salif, molti altri. E il Veneto non è un caso isolato, questa è la norma.
Contro fascisti, razzisti, xenofobi e professionisti dell’odio, ero felice, in quel momento, di camminare accanto alle mie compagne e i miei compagni, da tutte le parti del mondo, perché siamo tanti. Dalla parte giusta. Saremo di più.
Eravamo tanti, #sidebyside, a camminare insieme per il futuro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...